Questa è l’arma del nemico. Non ci servono. Non le useremo.

— Batman

Siate come bambini… Una vita da Super Deformed?

Perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio

Ne servono 8 per farne uno normale, 4 per un Deformed, 2 per un Super-Deformed. Di cosa parliamo?

Di teste.

Gigi la trottola

Gigi la trottola è l’esempio lampante di Super Deformed

 

Ok, toglietevi dalla faccia quella espressione da civetta stupita: la testa è una misura di proporzione per i disegni manga.

Quando vedete capoccioni enormi e occhioni espressivi nei vostri manga preferiti, quelli sono dei Super Deformed (con buon pace de fatto che da due a quattro teste si usa anche chiamarli tutti SD).

Per chi è fanatico quanto me, per capire come disegnarli in proprio, qui può trovare un tutorial facile facile!

Ma a che servono?

Tranne nei casi in cui i manga assumono quella forma sempre, i Super Deformed spuntano quando si vuole evidenziare in modo ironico una emozione forte: paura, rabbia, imbarazzo (la mitica gocciolina a lato della fronte!), amore (in genere, con occhi a cuoricino) o semplicemente gaio divertimento.

I super deformed fanno pensare ai bambini proprio perché si fanno travolgere completamente dalle emozioni che provano talvolta senza ritegno.

naruto sd

I personaggi di Naruto in versione Super Deformed. Per capirci qui sono fatti da “due teste e mezzo”.

Quindi dobbiamo comportarci da bambini?

Ma allora quando si dice “se non tornerete come bambini” (Mt 18,3) ci si riferisce a questo?
Sì e no.

Phoenix SD

Phoenix SD by MZelda

Sì, perché quando hai a che fare con il Padre Eterno, tanto per ringraziarlo quanto per farci a botte, è bene non risparmiarsi. Non avere riserve aiuta a rinsaldare, e persino a creare un rapporto leale e schietto da persona a Persona. Un bambino si fida ciecamente del fatto che un genitore ci sarà sempre e gli vorrà bene a prescindere dal fatto che frigna o si rotola dalle risate anche se è passata la mezzanotte e abita in un condominio.

Phoenix_Ikki

Phoenix dei Cavalieri dello Zodiaco

No, perché siamo umani e di fatto non siamo animati solo da istinti. Certo per alcuni si direbbe che c’è proprio il brivido della novità, ma usare anche la ragione fa davvero parte della nostra natura e per essere completi ci sta anche quella.

Tanto per dirne una, il vero amore oltre ad essere «sempre unito dal Cielo» come cantava Celentano, è fatto anche di una buona dose di ragione, consapevolezza e volontà. Se non ci stanno queste cose è roba da gatti in calore.

Del resto, San Paolo insegnava proprio questo

Fratelli, non comportatevi da bambini nei giudizi; siate come bambini quanto a malizia, ma uomini maturi quanto ai giudizi. (1Cor 14,20)

Commenti da facebook

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − cinque =

Author: martayensid

Cultura cattolica: sono stata atea, agnostica e frequentatrice della sede locale del partito comunista, pur di trovare una alternativa alla fumosa e pettinata idea di Dio propinata dai circoli “bene”. Poi Dio ha avuto pietà di me e a soli 23 anni mi si è mostrato come una scelta fichissima, coraggiosa e più sfrontata di tutte quelle fatte sino ad allora. I corsi di p. Giovanni Marini ofm per il Sog di Assisi hanno fatto il resto. Oggi ho un marito strepitoso Oltre ogni previsione ed un figlio che, con due genitori così fuori di testa, non può che essere votato alla santità. Cultura nerd: credo di aver letto quasi tutti gli albi di Ken Parker a 13 anni, e poi anche molti Dylan Dog, Martin Mystère, Julia etc.. Stravedo per Miyazaki, Hisaishi ce lo ascoltiamo anche in macchina e, tra una cosa e l’altra, la curiosità e la passione per l’informatica e il web sono diventati il braccio destro del più grande talento ereditato da Dio: la creatività.

Share This Post On
Share This